Auguri Mamma

0168

É passato oramai molto tempo dall’ultima volta che ho scritto e un po’ me ne dispiace ma quale migliore occasione per tornar a scrivere facendo gli Auguri alla propria Mamma…

“Noi, mentre il mondo va per la sua strada, noi ci rodiamo, e in cuor doppio è l’affanno, e perché vada, e perché lento vada..” diceva G.Pascoli nella poesia Il Cane e trovandomi ad un certo punto della mia vita dove tutto scorre veloce ed inesorabilmente ho capito che a volte bisogna sapersi fermare un secondo e guardarsi attorno perché “mentre il mondo va per la sua strada” noi possiamo scegliere quale strada intraprendere. Ognuno di noi, in cuor suo, sa che l’unico porto sicuro è la propria famiglia ed oggi 1 marzo è il compleanno della mia Mamma. Una santa donna a cui devo molto e che ha saputo gestire tre figli maschi dal carattere molto forte e particolare. Ora, che mi trovo anch’io dalla parte del genitore, inizio a capire quanto difficile sia crescere e proteggere il proprio figlio. Posso capire fino in fondo quanti inenarrabili sacrifici di vita avete dovuto sostenere tu e papà per crescerci. Siamo stati cresciuti con valori quasi di un altra generazione, con legami saldi alle nostre tradizioni e quella sana durezza che ci ha resi quello che siamo.  Grazie Mamma, Auguri.

Thomas

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: